Il tuo datore di lavoro può vedere tutto ciò che fai sui tuoi dispositivi?

Ricevi telefonate da familiari o amici mentre sei in ufficio? Hai mai navigato sul web mentre lavoravi?

Se la tua giornata lavorativa tipica prevede l'uso di strumenti di comunicazione ad alta tecnologia come un computer o uno smartphone, è facile condurre questioni personali utilizzando questi dispositivi senza ripensarci alle tue azioni. In realtà, faresti meglio a pensarci due volte perché, durante l'orario di lavoro, tutte le tue attività, personali o meno, vengono monitorate.

Che si tratti di e-mail, telefonate o comportamento del sito Web, il tuo datore di lavoro potrebbe tenerti d'occhio. Come chiudere? Diciamo solo che non dovresti avere aspettative di privacy sul lavoro. Ecco alcuni modi in cui la direzione tiene sotto controllo i propri dipendenti:



Lavoro al computer e utilizzo

Qualsiasi attività svolta su apparecchiature di proprietà dell'azienda, come un computer, è un gioco leale. Quanto segue ti darà un'idea di quali tipi di informazioni il tuo datore di lavoro può tracciare o accedere con la giusta tecnologia:

  • Contenuto sullo schermo o file archiviati su unità disco
  • La quantità di tempo che passi su e fuori dal tuo computer
  • Quante sequenze di tasti sono state immesse in un determinato periodo
  • La tua cronologia di navigazione

A seconda delle circostanze, i contratti sindacali, il Quarto emendamento e i diritti statutari in vari stati possono aiutare a proteggere un dipendente da computer e altre modalità di monitoraggio elettronico.

CORRELATO: 5 MODI GRATUITI PER VISUALIZZARE LE PERSONE ONLINE

Email e messaggistica

Come per l'hardware, qualsiasi utilizzo di software di proprietà o concesso in licenza da un dipendente apre le porte al monitoraggio delle sue comunicazioni. Che si tratti di e-mail o di messaggistica istantanea per motivi personali o lavorativi, dato un motivo valido, il datore di lavoro è autorizzato a rivederne il contenuto.

Alcuni sistemi di posta elettronica aziendali copiano e creano automaticamente i backup di tutti i messaggi che passano attraverso. Con l'uso di software specializzato, indicato come key logger, il tuo datore di lavoro potrebbe avere copie salvate delle bozze di email che non hai mai inviato. In questo caso, eliminare le e-mail è inutile.

In caso di dubbi o domande sulle linee guida della propria azienda per la visualizzazione di e-mail personali, contattare il proprio responsabile o il dipartimento Risorse umane per le politiche sulla privacy.

Social media

Eccone uno difficile. Se sei attivo sui social media, supponi che il tuo datore di lavoro presta attenzione ai tuoi post, Mi piace e tweet.

Anche se non puoi considerare la tua preoccupazione sul comportamento dei social media per il tuo lavoro, guarda le notizie. Tali casi evidenziati spesso parlano di un dipendente che sta per essere licenziato a causa delle attività sui social media di quella persona.

Per aiutare a prevenire questa situazione, sii sensibile a ciò che condividi online e segui le linee guida sui social media della tua azienda. Tieni presente che diversi Stati hanno leggi che vietano a un datore di lavoro di licenziare un dipendente per attività di social media fuori servizio, a meno che tale azione non sia dannosa per l'azienda, il che non sembra difficile da dimostrare.

Uso del veicolo aziendale

Guidi un'auto aziendale occasionalmente o regolarmente per viaggi di lavoro? Se lo fai, prendi nota.

Assicurati che i tuoi viaggi siano specifici per l'ufficio poiché molte aziende ora utilizzano il GPS per tracciare dove si trova un dipendente mentre è in possesso di un veicolo di proprietà dell'azienda. Le informazioni raccolte includono:

  • Chilometraggio
  • Itinerario
  • Comportamento alla guida, compresa la velocità
  • Tempo trascorso dentro e fuori dal veicolo

CORRELATI: I DIPENDENTI CHE OTTENGONO GLI IMPIANTI DI MICROCHIP PER CONVENIENZA E SICUREZZA

La società ha fornito dispositivi mobili

La localizzazione dei dipendenti non è esclusiva delle auto. Se il tuo datore di lavoro ti fornisce un dispositivo mobile aziendale come uno smartphone, un tablet o un laptop, puoi aspettarti che l'azienda disponga di un sistema di monitoraggio / monitoraggio sull'apparecchiatura.

Stai attento! Il dispositivo potrebbe continuare a inviare la propria posizione molto tempo dopo la fine del turno di lavoro.

Un metodo per monitorare l'utente su un dispositivo aziendale come Apple iPhone, iPad o iPod Touch è attraverso le impostazioni di supervisione. Che cosa significa supervisione e come si controlla questa impostazione?

La supervisione consente all'amministratore di applicare restrizioni aggiuntive come impedire l'accesso all'App Store, filtrare l'utilizzo del Web o disabilitare AirDrop. Ecco come verificare se il tuo dispositivo è supervisionato.

Per i dispositivi con iOS 10 o versioni successive troverai il messaggio di supervisione in uno dei due punti seguenti: nella parte superiore della pagina delle impostazioni principali o nella schermata di blocco. Quelli con dispositivi che eseguono iOS 9 o precedenti troverai questo messaggio accedendo a impostazioni, clicca generale e tocca Di. Il messaggio appare anche nella parte inferiore della schermata di blocco.

Cosa succede se il tuo datore di lavoro ti fornisce un dispositivo Android? Se utilizzi un telefono Android e Google Suites per lavoro, l'amministratore della tua azienda può impostare criteri di sicurezza che devi rispettare, inclusi, ma non solo, i seguenti:

  • Password e lunghezza del dispositivo richieste
  • Numero di giorni prima della scadenza della password
  • Applicazioni di controllo
  • Rimuovere in remoto un account o cancellare un dispositivo

In caso di domande o dubbi riguardanti Android o Google Suites forniti dal datore di lavoro, contattare l'amministratore di G Suite per ulteriori informazioni e dettagli. Potrebbe essere di ulteriore beneficio guardare Norme sul dispositivo di Google Apps panoramica e come imposta l'app.

Dispositivi mobili personali

Invece di fornire dispositivi mobili, molte aziende hanno un programma BYOD (proprio dispositivo) che consente ai dipendenti di utilizzare i propri dispositivi mobili personali a scopi lavorativi.

Se questa è la tua situazione attuale, è essenziale leggere le linee guida BYOD della tua azienda per comprendere i diritti di entrambe le parti. Cerca la politica in vari materiali dei dipendenti come un manuale, un contratto, un materiale di formazione o un accordo BYOD specifico.

Ti chiedi quale tipo di informazioni il tuo datore di lavoro può visualizzare sul tuo dispositivo mobile se accedi a Internet attraverso la tua rete mobile? Nessuna. Tuttavia, se dovessi accedere tramite il Wi-Fi dell'ufficio, il tuo datore di lavoro può tenere traccia di tutti i dati Internet.

Sebbene l'idea della tua azienda di tracciare la tua posizione e monitorare le tue mosse possa farti andare paranoico in ufficio, non dovresti preoccuparti eccessivamente. Solo perché la tecnologia è lì non significa che il tuo capo la stia usando per spiarti.