I 10 modi migliori per potenziare il tuo Wi-Fi di casa e risolverlo una volta per tutte

L'abbiamo visto tutti accadere in un modo o nell'altro: siamo comodamente nascosti sul nostro divano preferito, popcorn in una mano, remoti nell'altra, nella speranza di assistere ad uno spettacolo molto eccitato sul nostro servizio di streaming preferito. Rotolo di crediti introduttivi - finora, tutto bene. Quindi succede ...

Il temuto cerchio buffering alza di nuovo la sua brutta testa.

Quindi controlliamo la connessione sui nostri altri gadget. Uh Oh. Il browser del telefono non si sta caricando, Alexa è morto, l'intera rete è inattiva. L'abbiamo sperimentato più di quanto dovremmo: gli improvvisi singhiozzi di rete causati dal brusco Wi-Fi domestico.



Ci sono molte ragioni per cui il tuo Wi-Fi continua a rallentare (anche nei momenti più inopportuni): congestione del segnale, posizione fisica, problemi di firmware, limitazioni hardware o forse il tuo spazio è troppo grande per la copertura del router.

Se vuoi potenziare il tuo Wi-Fi domestico per fermare il buffering video costante o il caricamento lento della pagina Web, ecco 10 modi in cui puoi provare ad accelerare le cose:

1. Aggiorna il software del tuo router

Questo dovrebbe essere il tuo primo ordine di attività: verificare l'ultimo firmware del router.

Il controllo degli aggiornamenti è un passaggio fondamentale per il computer, i gadget, il software e le applicazioni installati.

La ragione di ciò è duplice. Innanzitutto, puoi sfruttare tutte le nuove funzionalità e i miglioramenti della nuova versione del firmware. In secondo luogo, il sistema viene aggiornato per motivi di sicurezza.

Di solito, avrai la possibilità di controllare, rivedere, scaricare e installare il nuovo firmware del tuo router nella sua pagina di amministrazione. Dipende dal modello del router, quindi controlla il manuale dell'utente per istruzioni dettagliate su come eseguire questa operazione.

Tieni presente, tuttavia, che gli aggiornamenti del firmware del router richiedono un riavvio, quindi assicurati di non avere attività in corso che richiedono una connessione di rete quando applichi l'aggiornamento.

Infine, per sicurezza, si consiglia di controllare gli aggiornamenti del firmware del router almeno una volta ogni tre mesi.

Suggerimento all'interno di un suggerimento: Non sei sicuro di come accedere alle impostazioni dell'amministratore del tuo router? Fai clic qui per il modo più semplice per trovare la password e l'indirizzo IP del router.

2. Cerca interferenze

Sapevi che apparecchi comuni come telefoni cordless, altoparlanti Bluetooth, forni a microonde e baby monitor possono influire sulla velocità della tua rete Wi-Fi?

Ciò è particolarmente vero con i router più vecchi che possono funzionare solo con la frequenza di 2,4 GHz e l'interferenza di altri dispositivi può causare rallentamenti e connettività imprevedibile.

Inoltre, per quanto possibile, evitare di posizionare il router Wi-Fi vicino a dispositivi a 2,4 GHz come quelli che ho menzionato sopra.

Per semplificarti la vita, puoi creare una vera mappa di 'calore' Wi-Fi della tua area utilizzando strumenti gratuiti come HeatMapper. I mappatori Wi-Fi come questo ti aiutano a vedere dove i segnali Wi-Fi sono più forti in casa o in ufficio.

3. Cambia canale

La prossima modifica che potresti fare è selezionare il canale del tuo router, specialmente se sei sulla frequenza a 2,4 GHz.

Come accennato in precedenza, la frequenza di 2,4 GHz è particolarmente congestionata perché, a parte altri router Wi-Fi nelle vicinanze, altri apparecchi occupano questa banda. Passare da un canale a uno meno affollato può aiutare ad accelerare le cose.

Per verificare il canale ottimale a 2,4 GHz per la tua area o il canale meno utilizzato, prova a utilizzare uno scanner Wi-Fi.

Mac

Per i Mac, Apple fornisce uno strumento gratuito chiamato 'Diagnostica wireless. ”Per accedervi, tieni premuto il tasto Opzione mentre fai clic sull'icona Wi-Fi sul lato destro della barra dei menu, quindi scegli“ Apri diagnostica wireless ”.

Per accedere allo strumento Scansione, ignora l'attuale finestra di Diagnostica wireless, quindi vai immediatamente alla scheda Finestra nella parte in alto a sinistra della barra dei menu, quindi scegli Scansione.

Questo aprirà un elenco di tutti i segnali Wi-Fi nelle vicinanze e del canale che occupano, tra le altre informazioni utili.

finestre

Per Windows, prova a scaricare l'utilità Wi-Fi gratuita, Acrylic Wi-Fi Home. Simile allo strumento di scansione del Mac, questa applicazione ti fornirà immediatamente informazioni sui segnali Wi-Fi nella tua zona, compresi i canali che utilizzano.

Per gli utenti Android, sono disponibili numerosi strumenti di scansione Wi-Fi, ma il più popolare è Network Analyzer. Fai clic qui per maggiori dettagli e informazioni sul download.

Una volta che hai le informazioni sul canale necessarie, per evitare il calpestio su altri canali, i canali consigliati per 2,4 GHz sono 1, 6 e 11, poiché non si sovrappongono. Scegli quello tra quelli meno affollati, quindi valuta i tuoi miglioramenti.

4. Mettere i bambini e gli ospiti sulla propria rete e abilitare QoS

Oltre a configurare le impostazioni dei genitori per proteggere i tuoi figli dai problemi sul Web, puoi metterli su una rete separata con il suo set di regole e impostazioni.

Puoi farlo configurando un router Wi-Fi completamente diverso o semplicemente abilitando l'opzione 'Rete ospite' del router, una funzionalità popolare per la maggior parte dei router.

Le reti ospiti sono pensate per i visitatori di casa che potrebbero aver bisogno di una connessione Internet Wi-Fi ma non vuoi che possano accedere ai file e ai dispositivi condivisi all'interno della tua rete. Questa segregazione funzionerà anche per i tuoi dispositivi intelligenti e può proteggere i tuoi dispositivi principali da specifici attacchi Internet-Of-Things.

Un'altra impostazione che puoi attivare per velocizzare le cose per attività specifiche è QoS (Quality of Service).

QoS è una funzione sui router che ti consentirà di stabilire le priorità del traffico in base al tipo di dati trasmessi.

È possibile impostare applicazioni sensibili alla latenza come Skype, telefonia IP, streaming media e giochi online per avere una priorità maggiore rispetto ad altri tipi di attività.

Ipoteticamente, supponiamo che stai scaricando un file (attività non sensibile alla latenza) e improvvisamente ricevi una videochiamata Skype (attività sensibile alla latenza), il tuo router dirigerà in modo intelligente le risorse di larghezza di banda alla chiamata Skype, se necessario, rallentando potenzialmente il download del file mentre sei in chiamata.

Router diversi hanno modi diversi di gestire la QoS e la maggior parte dei router a livello di consumatore ha modi più semplificati per abilitarlo disponendo di preset. Basta controllare il manuale per informazioni su ciò che ognuno fa.

Fai clic qui per scoprire perché la creazione di una rete ospite può proteggere la tua casa.

5. Ottieni un router aggiornato

Se sei sul mercato per un nuovo router e desideri migliorare la velocità del Wi-Fi e raggiungere tutta la casa o l'ufficio, cerca almeno un router 802.11 N o AC con funzionalità a doppia o tripla banda.

I nuovi standard Wi-Fi significano caratteristiche migliori. I router “AC” sono un passo avanti rispetto ai vecchi modelli “B” e “G” e persino ai modelli “N”. Hanno più funzioni e offrono prestazioni migliori.

I router AC hanno una larghezza di banda spettrale massima di circa 8 x 160 MHz, rispetto allo standard 4 x 40 MHz dei router N. In altre parole, la maggiore larghezza di banda consente di trasmettere più dati senza rallentare.

Inoltre, disponendo di multi-bande, è possibile mantenere i dispositivi meno recenti a 2,4 GHz sulle proprie bande mantenendo contemporaneamente i dispositivi più recenti che supportano gli ultimi standard Wi-Fi sulle bande superiori. Questo è essenzialmente come avere più router in uno e può risolvere i problemi di interferenza e congestione che ho citato in precedenza.

I router AC più recenti hanno anche funzionalità avanzate che non si trovano nei router più vecchi. Cerca specifiche come beamforming, Multiple-In-Multiple-Out (MIMO), connettori multipli USB 3.0 e porte Gigabit Ethernet.

Alcuni router di fascia alta stanno persino iniziando a implementare il supporto per il nuovo protocollo AD, noto anche come Wi-Gig.

6. Mesh è la parola

Se hai una grande casa o uno spazio ufficio che richiede velocità di rete costanti, vale la pena investire una rete Wi-Fi mesh.

A differenza dei router Wi-Fi standard che richiedono estensori per una maggiore portata, i router mesh di nuova generazione sono progettati per diffondere la copertura di una rete Wi-Fi con l'uso di più punti di accesso o satelliti.

Questi sistemi di solito sono disponibili in gruppi di due o tre unità separate che lavorano insieme per avvolgere la casa o l'ufficio con la copertura Wi-Fi.

Per quanto riguarda i tuoi gadget, la rete Wi-Fi è una grande rete Wi-Fi continua.

Per ora, una configurazione di rete Wi-Fi mesh può essere un sistema più costoso ma per la sua affidabilità, continuità, espandibilità e facilità di gestione, vale la pena il prezzo di ammissione.

Fai clic qui per saperne di più sulle reti mesh.

7. Controlla la tua sicurezza

Oltre a proteggere la tua rete dall'uso non autorizzato della larghezza di banda, che potrebbe rallentare la tua rete a tua insaputa, sapevi che il tipo di sicurezza wireless che usi potrebbe influire anche sulle tue velocità complessive?

Prima di tutto, se la tua rete è aperta (nessuna sicurezza) o utilizza WEP, modifica immediatamente le impostazioni di sicurezza! Ovviamente, una rete aperta renderà più facile per qualcuno rubare il tuo Wi-Fi e la vecchia sicurezza WEP è facilmente compromessa, quindi evitala a tutti i costi.

Questo ti lascia con WPA, WPA2 con TKIP o WPA2 con AES.

WPA e TKIP sono protocolli più vecchi e ora sono considerati non sicuri. Ancora peggio, questi protocolli di sicurezza rallenteranno effettivamente la tua rete a 54 Mbps anche se hai un dispositivo N più recente.

La strada da percorrere, quindi, è WPA2 con AES. AES è una modifica più recente e più sicura che potresti utilizzare e ti consentirà di raggiungere le velocità per le quali hai acquistato il tuo nuovo router.

Ma cosa succede se hai dispositivi B o G meno recenti che non si collegheranno con AES abilitato? Quindi è qui che avere un router a doppia banda sarà di nuovo vitale. Sebbene non sia consigliato (basta abbandonare quei dispositivi antiquati), è possibile impostare temporaneamente la rete a 2,4 GHz più lenta su WPA o TKIP senza influire sui dispositivi a 5 GHz.

Nota: Il successore di WPA2 è in arrivo! Fai clic qui per saperne di più su WPA3.

8. Cambia posizione

Un altro fattore importante che influenza la connettività della tua rete Wi-Fi è la sua posizione fisica. Se continui a far cadere il segnale in alcune stanze della tua casa, il trasferimento del router potrebbe risolvere i problemi di connettività.

Prova a posizionare il router il più vicino possibile al centro della casa. È anche una buona idea mantenerlo elevato e libero da eventuali ostacoli fisici come mobili ed elettrodomestici. Evita anche superfici riflettenti come vetro, specchi e metallo poiché i segnali Wi-Fi tendono a rimbalzare su questi tipi di materiali. Le pareti, specialmente quelle in cemento, possono anche degradare gravemente il segnale Wi-Fi.

Puoi anche provare a regolare o riposizionare le antenne del tuo router. È importante ricordare che l'antenna Wi-Fi è omnidirezionale, ovvero il segnale va in tutte le direzioni allo stesso modo. In altre parole, se metti il ​​router lungo un muro esterno, stai inviando metà del segnale all'esterno.

Oltre a scegliere il canale ottimale che ho citato in precedenza, è anche una buona idea tenere il router ad almeno un metro di distanza da altri dispositivi a 2,4 GHz come telefoni cordless, microonde e baby monitor.

Tuttavia, la tua casa potrebbe essere troppo grande per il tuo router. In questo caso, nessuna quantità di armeggiamento può risolvere i tuoi problemi di connettività, specialmente in alcune aree della tua casa. Per problemi di distanza, prova a installare estensori Wi-Fi in tutta la casa per aumentare la portata della tua rete.

9. Scegli la banda giusta

Le bande Wi-Fi non sono create uguali. Se si dispone di un router più recente, verificare se supporta la banda 5 GHz. I router N o AC più recenti in genere supportano questa banda. A differenza dei router B / G che trasmettono solo sullo spettro affollato di 2,4 GHz, anche i router N e CA potrebbero trasmettere su 5 GHz.

I router più recenti di solito hanno funzionalità dual-band. Abilitando le doppie bande, è possibile mantenere dispositivi più vecchi che supportano solo le specifiche G più lente sulla banda da 2,4 GHz e dispositivi più recenti sulla banda più robusta e più veloce da 5 GHz. Questo è essenzialmente come avere due router in uno.

Perché è possibile chiedere dispositivi G e N / AC separati? Poiché i router in modalità mista di solito sono più lenti e ci sono prove che un router N o AC rallenterà alle velocità G / B quando un dispositivo G / B si collega ad esso.

In questo momento, se il tuo dispositivo supporta N o AC, otterrai miglioramenti sostanziali della velocità se li colleghi alla banda del router 5GHz.

10. Riavvia il router

A volte, i problemi Wi-Fi non riguardano l'intensità del segnale o la copertura. Forse qualcuno ha problemi di connessione o la connessione a Internet è rallentata. In tal caso, riavviare il modem via cavo o DSL e il router può aiutarti a riportare la tua rete in pista.

Scollega entrambi i gadget per 15 secondi, quindi collega prima il modem e attendi che sia completamente online. Quindi accendi il router. Potresti scoprire che i problemi che stavi riscontrando sono scomparsi.

Bonus: potenzia il tuo Wi-Fi usando un oggetto domestico comune

Potrebbe sorprenderti apprendere che la direzione in cui punta l'antenna del router fa la differenza. Se il tuo router ha un'antenna esterna, puoi provare a puntarla verso l'alto o lateralmente e verificare cosa offre a tutti una migliore connessione.

Un altro noto trucco fai-da-te per aumentare il segnale di un router Wi-Fi è l'aggiunta di un riflettore attorno alle sue antenne. Per quanto possa sembrare folle, puoi usare una lattina di birra vuota o un foglio di alluminio per estendere la copertura Wi-Fi un po 'più del solito.