5 modi per testare la sicurezza del tuo computer

Non puoi accendere le notizie senza conoscere qualche nuovo spaventoso problema di sicurezza del computer. Di recente ti abbiamo parlato del più grande attacco di ransomware di sempre.

Ci sono sempre minacce digitali che si profilano là fuori, come hacker, ficcanaso, virus, attacchi di phishing e potrei continuare. Se non pensi che la sicurezza del computer sia un grosso problema, ripensaci.

Quindi, si spera, hai aggiunto alcuni ottimi software di sicurezza al tuo sistema. Hai crittografato la tua rete Wi-Fi per tenere fuori i criminali. Forse sai come proteggerti dagli attacchi di ransomware.



Sono tutte cose buone e le consiglio vivamente, ma la grande domanda è se ha funzionato. Il tuo computer e le tue informazioni sono davvero al sicuro?

Se non collaudi la tua sicurezza, potresti avere un'impostazione errata o difetti senza patch e non saperlo mai. Le aziende assumono regolarmente hacker per testare la loro sicurezza. Fortunatamente, puoi farlo da solo gratuitamente.

1. Prova le tue impostazioni

Per dare il via alle cose, prendi Microsoft Baseline Security Analyzer. Questo strumento gratuito esamina le impostazioni di Windows e Office per eventuali problemi.

Innanzitutto, controllerà le password dell'account utente. Ti avviserà se un account ha una password debole o disabilitata. Gli account con password deboli o disabilitate sono facili prede per gli hacker. Fai clic qui per sapere come creare una password di sistema più forte.

MBSA controllerà anche molte delle impostazioni del tuo account. Il tuo computer è configurato per ottenere aggiornamenti automatici? Hai più di un account amministratore sul computer?

MBSA ha anche guide su quali impostazioni sono preferite e perché. Basta fare clic sui collegamenti 'Cosa è stato scansionato' o 'Dettagli risultato' per leggerli.

Presta attenzione alle tue cartelle condivise. MBSA ti mostrerà le cartelle configurate per la condivisione. Potresti aver aperto alcune cartelle private in passato. Chiunque altro sulla rete può accedere ai file in queste cartelle. Assicurati di condividere solo ciò che intendi condividere.

2. Aggiorna i plug-in del browser

Segui i miei consigli e mantieni il tuo browser aggiornato all'ultima versione più sicura, giusto? Se non sei sicuro che il tuo browser sia aggiornato o meno, fai clic qui.

Ma un browser aggiornato è solo l'inizio; è necessario assicurarsi che anche i plug-in del browser siano aggiornati. Un plug-in obsoleto lascia il tuo browser e il tuo computer aperti agli attacchi.

Apri i browser sul tuo computer, anche quelli che non usi davvero, e vai a Controllo plugin di Mozilla. Ti mostrerà tutti i plug-in installati sul browser e se è aggiornato. Anche se proviene dalla società che produce Firefox, funziona con Internet Explorer, Chrome e altri browser.

Se desideri rimuovere eventuali plug-in o barre degli strumenti che trovi, segui le istruzioni fornite qui.

3. Prova il tuo firewall

Una delle basi di qualsiasi configurazione di sicurezza è un firewall. Windows e Mac hanno firewall decenti integrati e molti programmi di sicurezza di terze parti li includono.

Un firewall impedisce agli hacker di vedere il tuo computer online quando cercano vittime. Anche se sanno dove si trova il tuo computer, il firewall li tiene fuori.

Tuttavia, un'impostazione della porta errata può generare un bagliore che rivela il tuo computer o dare agli hacker l'opportunità di passare oltre. Se hai un virus, potrebbe aver modificato le tue impostazioni a tua insaputa.

Un servizio di test delle porte come PortTest esegue la scansione del firewall per assicurarsi che il computer sia invisibile. Se può vederti, anche un hacker può farlo.

4. Elimina definitivamente i file

Sapevi che l'eliminazione dei tuoi file non li rimuove davvero? Possono ancora rimanere in giro per il tuo disco rigido per giorni o settimane. Chiunque sappia cosa stanno facendo può recuperarli.

Ecco perché è una buona idea eliminare definitivamente tutti i file sensibili che non ti servono più. Fai clic qui per istruzioni dettagliate.

Ovviamente, non vuoi fidarti solo che i file siano spariti. Per essere sicuri, avvia un programma di recupero file come Recuva per vedere cosa può trovare sul tuo sistema.

Se non trova i file che hai eliminato definitivamente, allora sei in buona forma.

5. Controlla le tue impostazioni di Facebook

Il tuo computer non è l'unico posto dove conservare le tue informazioni. Pensa a quanto hai su Facebook che un truffatore vorrebbe avere.

Anche se le impostazioni sulla privacy sono impostate correttamente, potresti comunque essere in pericolo. Facebook cambia regolarmente le sue impostazioni sulla privacy. Se non stai al passo, gli estranei potrebbero vedere le tue informazioni.

Ecco perché lo strumento 'Visualizza come' è così utile. Ti mostra come appare il tuo profilo al pubblico o a persone specifiche. Se una qualsiasi delle tue informazioni ha impostazioni errate, sarai in grado di vederle.

Vai su Facebook e apri impostazioni>>Cronologia e tag. Accanto a 'Chi può vedere gli eventi nella mia agenda'Fai clic su'Visualizza come. '

Vedrai esattamente come appare il tuo profilo agli estranei. Fai clic su Cronologia, Informazioni, Foto, Amici e altre sezioni.

Puoi modificare tutto nel tuo profilo. A destra di ogni elemento sarà presente un'icona con un triangolo rovesciato. Fare clic qui per scegliere chi può vedere le informazioni.

Ci sono molte altre impostazioni che puoi modificare che influiscono sulla privacy di Facebook. Fai clic qui per una panoramica completa delle impostazioni sulla privacy di Facebook e su come funzionano.

Altri consigli da non perdere:

3 modi per individuare un sito Web dannoso

Cyberattack: sta arrivando un grande, preparati adesso

5 errori di password che probabilmente ti faranno violare